Autoritratto con Bonito di Frida Kahlo: analisi completa dell’opera

Andiamo a studiare un popolare quadro di Frida Kahlo, realizzato nel 1941 e che vede proprio la stessa artista, protagonista della tela. Non è certo il primo autoritratto di Frida Kahlo che vediamo: abbiamo già analizzato l’Autoritratto con il ritratto del dottor Farill e l’Autoritratto con Stalin, i quali sono due quadri fondamentali nella carriera di Frida. Oggi continueremo a parlare di questa artista con l’Autoritratto con Bonito.

Qui potrai leggere tutte le informazioni su questo Autoritratto con Bonito di Frida Kahlo: data di realizzazione, dimensioni della tela, dove si trova, storia e descrizione dell’opera.

autoritratto-con-bonito-frida-kahlo-analisi

“Autoritratto con Bonito” Frida Kahlo

Data di realizzazione: 1941

Dimensioni: 55 x 43,4 cm

Dove si trova: Collezione privata, U.S.A.

Proprio nel Dicembre del 1940, prima della realizzazione di questa tela, Frida Kahlo e Diego Rivera si sposarono nuovamente a San Francisco, a seguito della loro precedente separazione, avvenuta a causa del gran numero di tradimenti da parte di Diego, e soprattutto, dopo l’ultima relazione extraconiugale avuta con Cristina, la sorella di Frida.

Dopo essersi riuniti, Frida ricevette la notizia che suo padre, Guillermo Kahlo, era morto; venuta a conoscenza di questo terribile evento, Frida decise di ritornare a vivere nella casa di famiglia, a Coyoacán, in Messico.

Poco dopo il suo ritorno in Messico, Frida cominciò a lavorare a questo olio su tela.

Frida si ritrasse con uno sguardo triste e l’espressione malinconica, poiché era in lutto per la scomparsa del padre; a sottolineare maggiormente questo aspetto, c’è l’abbigliamento scuro, il mancato utilizzo di gioielli, ed infine, l’assenza di fiori tra i capelli di Frida.

Sulla spalla della donna, si trova Bonito, il suo pappagallo, il quale, era venuto a mancare poco tempo prima.

Nonostante si tratti di una tela con soggetto triste e malinconico, lo sfondo su cui si staglia la protagonista sembra essere ricco di vita e fiorente: probabilmente, questo dipinto rappresenta il tema della vita e morte, un elemento ricorrente in molti lavori di Frida Kahlo.

Dario

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.