“T-ART: Il tocco dell’arte” a Sassari per una buona causa

Locandina T-ART

L’arte molto spesso serve a distruggere le barriere che si trovano tra le persone senza saperlo. Spesso solo con il disegno, con delle performance, con qualsiasi gesto che non viene fatto ogni giorno, si riesce a dire più di quanto si sia desiderato in tutta la vita. Così nascono degli eventi, con il fine di distruggere delle finte “architetture” che si trovano nella società e che danno l’illusione che tutti siamo diversi, chi in meglio e chi in peggio. Non è così. Siamo tutti uguali, ognuno è speciale di per se, ma nessuno è meglio di altri. Questo non deve far si che si crei una gara per chi è il migliore, ma deve portare a una cooperazione per aiutare chi sta passando un periodo di difficoltà e che in quel momento, solo con le proprie forze non ce la fa.

Così nasce “Il tocco dell’arte” a Sassari. E’ un evento interessante che si terrà presso la Sala Conferenze dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Sassari l’11 Maggio, con il fine di promuovere l’arte e il sistema didattico presso coloro che recano dei problemi di minoranza visiva. Proprio per mettere in primo piano chi non può vedere “con i propri occhi”, ma anche per esporre delle opere che si rifanno al tema stesso, sia per stimolare in senso benevolo la competizione, e allo stesso tempo sensibilizzare la questione sul problema della cecità.

La mostra sarà inaugurata l’11 Maggio e sarà visibile fino al 19 Maggio. Accorrete in moltissimi per quest’evento!Ancora una volta l’arte al servizio della società.

Dario Mastromattei

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.