Ritratto del Dottor Alphonse Leroy di Jacques-Louis David: analisi completa del quadro

Voglio mostrarti un ritratto di Jacques-Louis David di cui probabilmente non avrai mai sentito parlare. David è stato un pittore vissuto tra ‘700 ed ‘800, autore di tantissimi capolavori che hanno scritto la storia, come quello sull’Incoronazione di Napoleone, ma nella sua carriera ha fatto anche alcuni ritratti degni di nota. Quello di cui voglio parlarti oggi è davvero molto interessante, ed è intitolato il Ritratto del Dottor Alphonse Leroy.

Quando avrai finito di leggere questo articolo, ti posso assicurare che conoscerai tutti i particolari del quadro di David, come la data di realizzazione, le dimensioni della tela, dove si trova oggi, chi è il dottore in questione ed li significato dei particolari che circondano il protagonista.

Ritratto del Dottor Alphonse Leroy Jacques-Louis David analisi

“Ritratto del Dottor Alphonse Leroy” Jacques-Louis David

Data di produzione: 1783

Dimensioni: 73 x 91 cm

Dove si trova: Musée Fabre, Montpellier, Francia

Chi era Alphonse Leroy? Secondo le fonti, è stato un famosissimo ginecologo. David lo ha dipinto mentre sta studiando, impegnato a scrivere e leggere alcuni testi.

Attorno al dottore, devi sapere che David, ha inserito alcuni particolari molto interessanti.

Particolare Morbi mulierum Ippocrate ritratto dottor Alphonse Leroy David analisi

Particolare del Morbi mulierum di Ippocrate

Per prima cosa, ti consiglio di guardare la posizione del protagonista: ha il gomito appoggiato su un libro scritto da Ippocrate, che, se guardi con attenzione, puoi leggerne il titolo, ovvero Morbi mulierum.

Si tratta di un libro specializzato sulle malattie delle donne, quindi un oggetto che riconduce alla professione del dottore.

Il dottore è impegnato a scrivere un con una piuma d’oca su un foglio vuoto (al contrario di quello presente nel ritratto di Blauw, dove sul foglio si legge la firma del protagonista).

Particolare lampada Dottor Alphonse Leroy David

Particolare della lampada

È molto interessante anche la lampada che puoi vedere sul lato sinistro della scena: è un po’ diversa rispetto alle lampade di fine ‘800, non credi?

Questo oggetto infatti era un’invenzione del dottor Leroy, simboleggiando quindi il forte interesse del protagonista per lo sviluppo, la ricerca scientifica e non eccessivamente legato ai metodi di cura tradizionali ed obsoleti.

Ritratto Blauw Daru Leroy David analisi

Ritratto di Jacobus Blauw (sinistra)/ritratto di Alphonse Leroy (centro)/ritratto della contessa Daru (destra)

Un’ultima cosa: questo non è l’unico ritratto di David, anzi ce ne sono altri molto importanti, come quello di Blauw ed il ritratto della contessa Daru. Sapevi che tutti e tre i ritratti sono caratterizzati dalla presenza di uno sfondo neutro? Con questo artificio, David ha potuto far risaltare con facilità i protagonisti delle sue opere.

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *