Ritratto del conte Potocki Stanislas di Jacques-Louis David: analisi completa del quadro

Voglio farti conoscere un curioso ritratto dipinto da Jacques-Louis David. Questo pittore ha realizzato tanti quadri che sono diventati delle pietre miliari della storia dell’arte francese. L’opera che voglio farti scoprire ora mette in risalto tutte le caratteristiche dello stile pittorico di David, e che quindi, ti aiuterà a conoscerlo meglio. Il quadro è intitolato Ritratto del conte Potocki Stanslas.

Quando avrai finito di leggere questo articolo, posso assicurarti che conoscerai le informazioni più importanti di questo ritratto di David, come la data di realizzazione, le dimensioni del quadro, dove si trova oggi, chi era il conte Potocki Stanslas e soprattutto quali sono gli elementi più importanti dell’opera.

Ritratto del conte Stanislas Potocki Jacques Louis David analisi

“Ritratto del conte Stanislas Potocki” Jacques Louis David

Data di produzione: 1781

Dimensioni: 304 x 218 cm

Dove si trova: Muzeum Palacu Króla Jana III w Wilanowie, Polonia

Cominciamo con lo scoprire chi era il conte ritratto da David. Potocki era un membro della classe aristocratica, il quale era anche generale dell’esercito, e come puoi vedere, venne rappresentato dal pittore come un grande condottiero.

Da cosa puoi capire che è un ritratto non realistico, ma che mira ad esaltare il conte? Ti basta guardare la sua posizione ed i movimenti, tutti volti a mettere in risalto la sua carica militare e la sua importanza nella società, facendo scivolare in secondo piano la scelta di colori di David.

Se guardi bene, puoi notare molto facilmente la somiglianza dell’atteggiamento del protagonista con quello degli antichi eroi della Grecia, come se fosse pronto a gettarsi nella mischia con il proprio cavallo, pronto a ricoprirsi di gloria in una nuova guerra.

Questo parallelo tra il conte ed il mondo antico, non fa altro che mettere ancora una volta in risalto la passione e l’ammirazione che David aveva per la storia greca e romana, consacrandolo come uno dei più importanti artisti neoclassici.

Particolare cane ritratto Potocki Stanislas David analisi

Particolare del cane

Voglio farti notare un piccolo particolare: in basso a sinistra hai notato il cane? Non è la prima volta che David include un cagnolino nelle sue tele, ed infatti ce ne è un altro anche nel quadro di Telemaco.

In questo caso, il piccolo cane sta abbaiando, gettando nel panico il cavallo e facendolo spostare, dandoci l’illusione che il conte ed il suo cavallo si stiano muovendo.

Particolare saluto Potocki Stanislas David analisi

Particolare del saluto del conte

Guarda cosa sta facendo Potocki: con una mano regge le redini del cavallo e con l’altro mostra il cappello, effettuando un saluto galante. Ritraendolo in questo modo, David mette ancora una volta in risalto la nobiltà del soggetto.

Particolari blu ritratto Potocki Stanislas David analisi

Particolari di colore blu

Parliamo un attimo dei colori: tutta la scena è dominata da colori della terra, come il marrone, il giallo scuro e simili, ma tra questi spicca in modo deciso l’azzurro della fascia che indossa il conte, e che si ripresenta anche sull’elaborata sella del cavallo.

Voglio farti notare un’ultima cosa: oltre ad essere un quadro dal gusto spiccatamente neoclassico, c’è anche un pizzico di rococò. Puoi notarlo soprattutto nel chiaroscuro morbido che domina tutta la scena, che dona una forte unità all’opera, rendendola poco dispersiva.

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *