Ragazza di fronte allo specchio di Pablo Picasso: analisi completa del quadro

Scopriamo tutto quello che riguarda una delle più importanti opere di Pablo Picasso, popolare artista del Novecento, conosciuto soprattutto per essere il principale esponente del movimento artistico Cubista. La lunga carriera artistica di Picasso di solito viene divisa in varie fasi, tra cui le più importanti sono il periodo blu ed il periodo rosa; abbiamo potuto conoscere uno dei capisaldi della produzione del periodo rosa, intitolato Ragazzo con la pipa su cui vengono effettuati ancora moltissimi studi. Oggi scopriremo “Ragazza di fronte allo specchio”

In questo articolo potrete trovare tutte le informazioni fondamentali su “Ragazza di fronte allo specchio” Picasso, quali data di realizzazione, dimensioni, luogo di conservazione attuale ed un’approfondita lettura dell’opera, così da avere una panoramica completa di tutto quello che riguarda questo importante quadro di Picasso.

Ragazza di fronte allo specchio Pablo Picasso analisi

“Ragazza di fronte allo specchio” Pablo Picasso

Data di realizzazione: 1932

Dimensioni: 162,3 x 130,2 cm

Dove si trova: Museum of Modern Arts, New York

Questo lavoro fa parte della fase cubista di Picasso, ed è considerato uno dei quadri più importanti in assoluto nella sua lunga produzione artistica. Pablo Picasso ha realizzato questo quadro quando era sposato con Marie-Thérèse Walter, la quale funge anche da soggetto dell’opera; data la loro relazione, ella è stata protagonista anche di molte altre composizioni realizzate da Picasso.

Nella composizione di “Ragazza di fronte allo specchio” viene rappresentata Marie-Thérèse mentre si guarda allo specchio: il suo corpo è stato scomposto in tante piccole parti proprio secondo le regole cubiste, ma riesce a riconoscersi abbastanza facilmente la sua figura.

Il quadro può essere diviso in due parti: la donna che si specchia è stata realizzata con dei colori chiari, con il fine di esaltare la bellezza della stessa; parte del volto della donna a sinistra nel quadro è colorata di giallo, come se indossasse una sorta di maschera, ed allude ai momenti felici con Picasso, mentre l’altro lato del volto è giovane e privo di imperfezioni.

Il riflesso del soggetto nello specchio ha delle caratteristiche diverse: secondo alcuni critici, questa figura dovrebbe rappresentare come pensa di vedersi Marie-Thérèse; i colori utilizzati sono molto scuri, parte del suo volto è invecchiato e rugoso, riempito da odio e tristezza, legate al suo timore di invecchiare e di perdere tutta la propria bellezza.

  • 1
    Share

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *