Pescherecci con venditori che contrattano per il pesce di William Turner: analisi completa del quadro

Analizziamo un quadro molto interessante realizzato da William Turner, pittore inglese dell’Ottocento, il quale ha stravolto completamente il mondo dell’arte moderna britannica attraverso i suoi colori ed il suo stile unico, che lo ha portato ad essere uno dei pittori più popolari di sempre. Per saperne di più sul suo stile, oggi scopriremo tutto quello che riguarda “Pescherecci con venditori che contrattano per il pesce”.

In questo articolo scopriremo alcuni degli elementi caratteristici dello stile di Turner pittore, ma effettueremo anche un’analisi approfondita di questo quadro, in modo tale da poter conoscere al meglio un pezzo importante della produzione artistica di questo pittore inglese.

Fishing Boats with Hucksters Bargaining for Fish

“Pescherecci con venditori che contrattano per il pesce” William Turner

Data di realizzazione: 1837-1838

Dimensioni: 174,5 x 225 cm

Dove si trova: Art Institute of Chicago, U.S.A.

In “Pescherecci con venditori che contrattano per il pesce” di William Turner già si possono rintracciare alcuni degli elementi che contraddistinguono l’intera produzione artistica di questo pittore: saltano subito all’occhio il mare agitato, che sembra che stia quasi per diventare indomabile, il cielo che lascia giusto un piccolo sprazzo di ciel sereno mentre tutt’intorno delle nuvole oscure si avvicinano, suggerendo l’arrivo di una tempesta.

Nonostante Turner pittore metta in primo piano la dinamicità del mare e della tempesta, che sembra quasi che attraverso la propria potenza possa “squarciare la tela”, non tralascia alcun dettaglio: le barche che si trovano sul lato sinistro della tela sono perfettamente ricostruite fino al più piccolo dettaglio. La piccola barca sulla destra, poco dietro la boa in primo piano, ospita qualche uomo, i quali stanno gesticolando verso il peschereccio più grande, contrattando per la vendita del pesce.

Tra le due barche, protagoniste della contrattazione, si erge una piccola imbarcazione dorata, eccezionalmente decorata, la quale sembra non avvertire i potenti flutti del mare e la rombante tempesta che incombe, come se provenisse direttamente dall’immaginazione dell’artista e non fosse presente nella realtà.

William Turner, attraverso pennellate decise e resa dimensionale dei soggetti dimostra con questo quadro, l’insignificanza dell’uomo rispetto alla potentissima natura che domina incontrastata all’interno di questa scena.

 

Dario

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.