Van Gogh in mostra a Firenze dal 16 Febbraio al 12 Aprile 2015 [AGGIORNAMENTO]

Torniamo ad occuparci delle mostre più interessanti che si stanno svolgendo in Italia, e dopo aver dato una rapida occhiata all’evento artistico su Klimt a Parigi, oggi invece vedremo un interessante appuntamento che si sta tenendo a Firenze proprio in questi giorni intitolata Van Gogh Alive the experience.

 mostra Van Gogh Alive The Experience Firenze flyer

Van Gogh Alive – The Experience, Flyer

Luogo della mostra: Santo Stefano al Ponte, Firenze

Data apertura mostra: 16 Febbraio 2015

Data chiusura mostra: 12 Aprile 2015 2 Giguno 2015

Orari di apertura al pubblico: Dal Lunedì al Giovedì dalle 10.00 alle ore 19.30; Venerdì e Sabato dalle ore 10.00 alle ore 23.00; Domenica dalle 10.00 alle 21.00. (Orari speciali nelle giornate festive e per ulteriori dettagli consultare il sito ufficiale).

Costo biglietto: 12 € (ma è possibile usufruire di diverse riduzioni; per ulteriori dettagli consultare il sito ufficiale)

Questa mostra su Van Gogh è senza dubbio molto diversa rispetto al concetto tradizionale di “mostra artistica”. All’interno della Chiesa di Santo Stefano al Ponte a Firenze è possibile partecipare ad un evento molto particolare su uno dei pittori olandesi più famosi di sempre: grazie all’ausilio di innumerevoli proiettori sistemati in modo efficace sarà possibile visionare moltissime delle opere realizzate da Van Gogh durante la sua vita, rendendo la Chiesa di Santo Stefano al Ponte un luogo pieno di arte.

Il visitatore si troverà in pochi attimi ad essere circondato da tantissime tele del pittore olandese, senza dimenticare però il gran numero di frasi estrapolate dalle lettere rinvenute dagli esperti e scritte dallo stesso pittore a suo fratello Theo, con il quale aveva uno straordinario rapporto, e grazie alle quali è stato possibile carpire tantissimi dettagli sui quadri che Vincent realizzava nella sua carriera pittorica. A rendere l’atmosfera ancor più magica e coinvolgente è la colonna sonora che fa da padrona all’interno della Chiesa, con innumerevoli pezzi di musica classica che rendono il tutto sensazionale.

La mostra è indicata a tutti coloro che sono amanti di questo pittore e che vogliono scoprirlo sotto una prospettiva differente, avendo la possibilità di poter vedere moltissimi dettagli che compongono le sue opere e anche il pensiero dell’artista che lo ha spinto a realizzare quest’ultime. Senza dubbio questo rappresenta ancora una volta l’incontro tra due culture che stanno intrecciando sempre di più i loro percorsi, ovvero la tecnologia e l’arte. Speriamo di vedere ulteriori esperimenti anche nell’immediato futuro.

AGGIORNAMENTO

Dato l’incredibile successo avuto con questo evento, la mostra Van Gogh Alive non terminerà il 12 Aprile 2015, ma la sua durata è stata prorogata fino al 2 Giugno 2015, dando la possibilità a tutti i turisti ed appassionati di poter visionare questo interessantissimo connubio tra arte e tecnologia a Firenze, presso la chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte.

Tutti i dettagli li trovate nella parte alta di questo articolo, e potete trovare riportata anche la nostra esperienza, dato che abbiamo avuto la possibilità di poter partecipare a questo evento.

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *