Tamara de Lempicka in mostra a Verona dal 20 Settembre 2015 al 31 Gennaio 2016

Dopo aver terminato il nostro lungo viaggio in compagnia di Jacques-Louis David, adesso riprendiamo per un momento il resoconto completo delle mostre più importanti che ci sono nel nostro paese; a tal proposito, abbiamo realizzato un interessante articolo riassuntivo su tutte le mostre che hanno avuto inizio a Settembre 2015, ed oggi andremo a scoprirne un’altra, quella avente per protagonista Tamara de Lempicka.

All’interno di questo articolo, troverete tutti i dettagli inerenti a questo importante evento a Verona, compreso il costo del biglietto, gli orari di apertura e molto altro. Per scoprire molto altro su questa artista, qui sotto trovate un lungo elenco di libri e tante altre opere che possono interessarvi e possono contribuire a farvi conoscere meglio Tamara de Lempicka.

Mostra Tamara de Lempicka Verona Settembre 2015

Mostra Tamara de Lempicka Verona Settembre 2015 (IMMAGINE ARTEWORLD)

Luogo dell’esposizione: AMO Arena Museo Opera, Verona

Data di apertura della mostra: 20 Settembre 2015

Data chiusura mostra: 31 Gennaio 2016

Orari di apertura al pubblico: Il Lunedì dalle 14.30 alle 19.30; Da Martedì a Domenica dalle 9.30 alle 19.30

Costo biglietto. 13€ Intero

La grande mostra monografica dedicata a questa artista è molto interessante, dato che saranno esposte un grande corpus di 200 opere della stessa Tamara, che vanno da olii, poi disegni, per poi passare anche a fotografie, video e addirittura abiti. Nel lungo percorso pensato per questa esposizione, il percorso avrà inizio con le prime opere dell’artista realizzate negli anni ’20 a Parigi, fino a giungere successivamente agli sgoccioli della sua produzione negli anni ’50 del Novecento.

La grandezza di questa artista è stata soprattutto l’abilità nel saper legare il mondo dell’arte con quello della moda e della fotografia, fino a rendere i propri disegni delle vere e proprie icone di stile e che l’hanno resa immortale nel mondo dell’arte contemporanea. A rendere celebre il lavoro di Tamara de Lempicka sono stati anche i dipinti raffiguranti gli amanti della stessa donna, rappresentati nudi, carismatici e carichi di una forza sensuale che li hanno consacrati come dei simboli immortali nella lunga produzione di questa artista.

A rendere possibile ed incredibile ancora una volta questo evento è stato il complesso sistema di prestiti tra i vari musei nel mondo, che hanno permesso di unificare la grande produzione di questa artista a Verona. Ci andrete a questa mostra? Desiderate altri dettagli? Potete contattarci qui sotto tramite un semplice commento.

Dario Mastromattei

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.