“American Chronicles: the Art of Norman Rockwell”: costo e dettagli sulla mostra

Torniamo ad occuparci degli eventi d’arte che sono in atto nel nostro bel paese, e in particolare vediamo oggi un’interessante mostra che è proprio attiva in questi giorni a Roma: American Chronicles: the art of Norman Rockwell. All’interno di questo articolo vedremo tutti i dettagli relativi a questa mostra, quali costo, luogo e quali opere saranno presenti all’interno dell’edificio.

norman rockwell

Luogo della mostra: Palazzo Sciarra, Roma

Data apertura mostra: 11 Novembre 2014

Data chiusura mostra: 8 Febbraio 2015

Orari di apertura al pubblico: Lunedì 15.00 alle 20.00, dal martedì al venerdì e la domenica dalle 10.00 alle 20.00, il sabato dalle 10.00 alle 21.00

Costo biglietto: 12,00 € (ma è possibile usufruire di determinati sconti che potete consultare sul sito ufficiale della mostra). 

Le mostre in Italia sono davvero molte, e ce ne sono per tutti i gusti: dopo aver visto i dettagli relativi a quella degli “Artisti dell’Ottocento: Temi e Riscoperte”, ora vediamo tutto ciò che concerne questa mostra dedicata all’artista americano Norman Rockwell.

L’artista in questione è nato a New York negli ultimi anni dell’8000, e decide di dedicarsi fin da subito agli studi di arte senza alcun cambio di direzione o deviazione, scegliendo questa strada che lo porterà molto lontano. Grazie al suo talento, in pochissimo tempo riesce a diventare illustratore presso Boys’ Life, per poi giungere a realizzare delle vere e proprie copertine, di cui possiamo ricordare la prima del Saturday Evening Post, per cui realizzerà ben 323 copertine, arrivando a consacrarlo come artista.

Successivamente, grazie alla sua fama, si sposterà in un’altra rivista chiamata Look per cui realizzerà un gran numero di immagini che hanno per soggetto diversi problemi che affliggevano l’America di quel periodo: una problematica tra tutte era quella della guerra in Vietnam, ma anche la povertà e il razzismo.

Oltre ad esaltare il cosiddetto Sogno americanoRockwell riesce a rappresentare per mezzo dei suoi disegni tutti i lati belli e brutti di una nascente potenza mondiale, che aveva più di qualche scheletro nell’armadio. Se siete amanti dell’illustrazione e del popolo a stelle e strisce, non potete mancare all’appuntamento a Palazzo Sciarra, dove tutte le opere più famose di Rockwell vi aspettano per essere ammirate.

Dario Mastromattei

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.