MP5 in mostra a Roma dal 20 Febbraio 2016 al 24 Marzo 2016

Eccoci nuovamente insieme per scoprire un altro evento artistico a Roma di indubbio interesse, e che riguarda un’artista appartenente al mondo dell’arte contemporanea, chiamato MP5. All’interno di questo articolo scopriremo alcuni particolari in anteprima riguardo questa esposizione che vede protagonista questa talentuosa ragazza.

In questo articolo troverete tutti i dettagli sulla mostra MP5 a Roma del 2016, e partiremo come di consueto prima con alcuni dettagli tecnici, quali orario di apertura e altri dettagli utili a tutti i visitatori. Per qualsiasi altra informazione, potete lasciare un commento in fondo a questo articolo e cercheremo di rispondervi e di chiarire i vostri dubbi nel minor tempo possibile.

Mostra MP5 Roma Febbraio 2016 costo dettagli

Mostra MP5 Roma Febbraio 2016

Luogo dell’esposizione: Wunderkammern, Roma

Data apertura mostra: 20 Febbraio 2016

Data chiusura mostra: 24 Marzo 2016

Orari di apertura al pubblico: Dal mercoledì al sabato dalle ore 17:00 alle ore 20:00

Costo biglietto: GRATIS

La mostra è intitolata “Of Changes” e vede protagonista questa artista nata a Napoli e successivamente formatasi prima a Bologna e successivamente in Inghilterra; dopo lo studio si è data subito da fare ed MP5 è diventata la sua firma, lasciando impronte nel mondo underground europeo. Lo stile di MP5 si riconosce immediatamente, grazie al connubio tra installazioni audio/video ed le sue opere murali, che danno vita ad un risultato incredibile.

Centro focale di questa mostra sarà la casualità ed il caos, due concetti che secondo lo psicanalista e teorico C. G. Jung erano due punti fondamentali per la scienza occidentale; contrariamente, anche la filosofia orientale, rappresentata fermamente da l’I-Ching, ovvero il “Libro dei Mutamenti”, è uno dei testi più antichi della cultura cinese, indica che il tutto è composto da singoli componenti, e dove causalità ed eccezioni fanno parte di questo insieme.

MP5 Saint Etienne

“Unravel” MP5

MP5 parte proprio da queste definizioni per crearne una del tutto nuova per la realtà, realizzando delle opere che porteranno ad una riflessione sull’individuo nella collettività della società occidentale. Oltre alla tradizionale esposizione, MP5 realizzerà anche un intervento in uno spazio pubblico, una performance audio/video ed anche una pubblicazione; infine, la stessa artista ha realizzato delle nuovissime opere pensate appositamente per questa esposizione.

Andrete a questa mostra? Fateci sapere cosa ne pensate, se siete curiosi o quant’altro con un commento sotto questo articolo.

Dario

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.