Mostra | “Empire State.Arte a New York”

Empire State - Arte e New York

Tantissime sono le questioni che riguardano l’arte in ogni sua sfaccettatura. Specialmente in un momento difficile come questo, in cui tutto può essere messo in pericolo a causa di questa devastante crisi, però c’è sempre qualcuno che cerca di lottare per emergere e per dare una risposta a quelle questioni che si annidano all’interno dell’arte ogni giorno.

Quale è la città più artistica? Quale è quella che detiene la maggior parte delle opere d’arte? Quale può rispecchiare al meglio questo soggetto?

Su questo argomento si sono dibattuti in molti, con il fine di riuscire a scoprire quale potesse essere la città che negli anni avrebbe potuto contenere le più grandi opere della storia. L’Italia nei secoli passati è stata un perno fondamentale per quanto riguarda artisti, scuole e correnti pittoriche. Basta ricordare anche solo il nome di Caravaggio per poterne essere fieri; con il passare del tempo però tutto cambia, sia gli interessi che i pittori con le loro correnti alle quali appartengono. Si passa dall’arte medievale all’arte moderna per poi giungere a quella contemporanea.

A questo proposito a Roma, al Palazzo delle Esposizioni a partire dal 23 Aprile fino al 21 Luglio sarà possibile visitare la mostra chiamata Empire State. Arte a New York. Come suggerisce il nome, ovviamente la mostra è dedicata alla grande città americana, che negli ultimi decenni si è affermata come nuova capitale dell’arte e nello svolgersi della mostra vi saranno ben venticinque artisti che cercheranno di dare la propria interpretazione per dimostrare a modo loro una possibile connessione tra la loro comunità e la grande città in sviluppo attraverso le reti di potere.

A quanto pare non solo attraverso la politica le città sono unite, ma anche attraverso l’arte. Accorrete in molti!

Via

Dario

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.