Edward Hopper in mostra a Bologna dal 25 Marzo 2016 al 24 Luglio 2016

Proseguiamo con i primi dettagli delle mostre artistiche 2016, e lo facciamo andando a parlare di un interessantissimo evento che vede protagonista la città di Bologna. La mostra di cui vi andremo a parlare oggi ha per protagonista l’artista americano Edward Hopper, e molte dei suoi lavori più popolari saranno finalmente visibili dal pubblico italiano.

All’interno di questo articolo andremo ad analizzare le prime informazioni che abbiamo di questa mostra Hopper Bologna, e man mano che saranno resi pubblici maggiori dettagli, provvederemo ad aggiornare questo stesso articolo, così da tenervi sempre informati, qualora decideste di voler visionare dal vivo le opere dell’artista americano nella mostra palazzo Fava Bologna.

Mostra Edward Hopper Bologna Marzo 2016 costo dettagli

Mostra Edward Hopper Bologna Marzo 2016

Luogo dell’esposizione: Palazzo Fava, Bologna

Data apertura mostra: 25 Marzo 2016

Data chiusura mostra: 24 Luglio 2016

Orari di apertura al pubblico: Da Lunedì a Domenica dalle 10:00 alle 20:00

Costo biglietto: 13,00€ Intero (audioguida inclusa); 11,00€ ridotto (audioguida inclusa)

Abbiamo già avuto la possibilità di scoprire sul nostro blog alcuni dei lavori più popolari di Edward Hopper, come Nighthawks (i nottambuli)Morning Sun (Sole di mattina), ed anche Room in New York, giusto per citarne alcuni, e finalmente questo famoso artista, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, sarà protagonista di una mostra a Bologna.

I lavori che saranno esposti alla mostra comprenderanno tanti tipi di lavori, come oli, acquerelli, carboncini ed addirittura gessetti, che permetteranno di ricostruire in ogni dettaglio, tutta la carriera artistica di Hopper e l’evoluzione del suo stile negli anni. L’esposizione Hopper Palazzo Fava 2016, metterà in primo piano l’intera produzione artistica dello stesso artista a partire dai primi del Novecento fino a giungere agli anni Sessanta, regalando una grande panoramica della sua carriera nell’arte.

Tra le opere che sicuramente saranno presenti alla mostra Palazzo Fava e che andranno a comporre il percorso espositivo, dobbiamo citare alcuni lavori provenienti direttamente dal Whitney Museum of American Art di New York, come: “New York Interior” e “South Carolina Morning”.

Banner acquisto biglietto mostra

Per chi vuole conoscere come sono nati alcuni dei capolavori di Hopper, alla mostra saranno esposti anche alcuni studi preparatori dei suoi lavori, come “Study for Morning Sun” del 1952 ed anche “Study for Girlie Show” del 1941.

Per capire e conoscere al meglio tutte le magnifiche opere che sono esposte a questa mostra su Edward Hopper a Bologna, possiamo suggerirvi un testo molto interessante (e molto economico) che riassume in modo eccellente la carriera artistica e le opere del celebre artista americano.

Scopri “Hopper” su Amazon

La mostra si preannuncia davvero interessante. Andrete a questo evento? Diteci cosa ne pensate lasciando un commento qui sotto. A distanza di un mese questa mostra Hopper Bologna è una delle esposizioni più viste ed apprezzate degli ultimi tempi. Voi cosa ne pensate? Avete già visitato la mostra? Senza dubbio si tratta di un appuntamento immancabile per tutti gli amanti dell’arte americana.

Le mostre d’arte a Bologna 2016 sono molto interessanti, ed oltre a questo evento su Hopper, anche quello che vede la street art protagonista sta registrando un buonissimo numero di presenze e di visitatori.

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

48 risposte

  1. Katia ha detto:

    Il mio artista preferito andro’ il 23 luglio qualche info sui quadri?

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Buongiorno, tra i quadri presenti ci saranno:
      – Autoritratto del 1903-1906
      – The El Station del 1908
      – American Village del 1912
      – Stairway at 48 rue de Lille, Paris del 1906
      – Le Pavillon de Flore del 1909
      – Le Bistro or The Wine Shop del 1909
      – Le Pont des Arts del 1907
      – Second Story Sunlight del 1960

  2. alberto ha detto:

    L’opera “I Nottambuli” è esposta a Bologna?

  3. Silvana ha detto:

    Ho programmato una visita per il giorno 11. Ci tengo davvero a vedere questa mostra , Hopper è per me un artista insuperabile.

  4. Alessandro ha detto:

    UNO DEI MIEI ARTISTI PER FERITI GENIALE! !!!!

  5. Anto Mantova ha detto:

    Andrò senz’altro. Mi ha sempre affascinata x l’atmosfera che sa creare e trasmettere con le sue opere. Lo adoro da sempre

  6. Mariella ha detto:

    L’esposizione sarà aperta anche il 28 e il 29 marzo? Non trovo le date. Grazie.

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Buonasera, i giorni in cui sono previste le aperture straordinarie per questa mostra sono i seguenti:

      Domenica 27 marzo 10.00 – 20.00

      Lunedì 28 marzo 10.00 – 20.00

      Lunedì 25 aprile 10.00 – 20.00

      Domenica 1 maggio 10.00 – 20.00

      Giovedì 2 giugno 10.00 – 20.00

  7. Edoardo Angeloni ha detto:

    Ho già visto mostre di Hopper, se ricordo bene a Vienna e Roma, ma ritengo che anche Bologna sia una cornice ideale per questo grande maestro. E’ un’America che si riconosce più nel suo passato che in certi falsi miti dell’informatica virtuale.
    Una grande lezione utile per i giovani che andranno a vedere questa mostra. Io non mancherò.

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Grazie per il suo commento riguardante Hopper e la sua riflessione sulla società americana. Speriamo che questo appuntamento bolognese possa essere di suo gradimento.

  8. cristina gritti ha detto:

    Una bellissima e ricca mostra , ho già in tasca i biglietti del treno, spero a breve sia possibile acquistare anche i biglietti della mostra

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Buongiorno e grazie del suo commento. Può avere tutte le informazioni relative al costo dei biglietti sul sito ufficiale di “Genius Bononiae”.

  9. guido berti ha detto:

    Mostra interessante soprattutto x gli impianto strutturali. Sex. Aurea ecc. Ma non sono stati ancora pubblicati i costi di ingresso, il costo x la guida ecc.

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Grazie per il suo commento. Abbiamo appena aggiunto i dettagli mancanti inerenti al costo di ingresso e gli orari.

  10. Sara Filippi ha detto:

    Dove posso trovare le date precise dell’esposizione? Grazie!!!!

  11. Maria Luciana ha detto:

    Non vedo l’ora di andare. Avevo casualmente acquistato un meraviglioso libro sulle splendide opere di Hopper, quando un’amica mi ha informata della mostra a Bologna. Non mancherò! A fine aprile però. .. Mi piacerebbe sapere fin quando sarà in programma! !!! Grazie.

  12. Bruno ha detto:

    Andrò a Bologna a fine aprile, spero tanto di fare in tempo.

  13. Silvia Tomassini ha detto:

    Io adoro Hopper e dato che la mostra a Roma non l’ho vista sicuramente verrò a Bologna che tra l’altro è una delle mie città preferite.

  14. Ida Tiberio ha detto:

    Verrò certamente!

  15. Anna ha detto:

    Avevo perso quella di Colonia (dopo Londra) che per la prima volta portava in giro per il mondo tutta l’opera di Hopper, ma questa non posso perderla. Fateci sapere più notizie appena possibile, anche perché io ho bisogno di un po’ di tempo per organizzarmi (famiglia + il mare da attraversare 🙂 )

  16. Dina Ravaglia ha detto:

    Andrò sicuramente, finalmente mostre interessanti anche nella mia città!

  17. nina ha detto:

    bellissima mostra, spero di poter venire .Nina

  18. Anna Cenacchi ha detto:

    Sono bolognese, quindi è una mostra che non mi perderò. Amo l’arte americana, che ho studiato e conosciuto nei miei viaggi e nelle mostre che ho frequentato. Mi aspetto molto da questa mostra e spero possa piacere al pubblico che la visiterà; ottima la scelta di questo artista che certamente costituisce una cerniera tra l’arte tradizionale e quella moderna. Ci saranno tante critiche dei professoroni perché non sarà per loro rilevante; ma io sono dell’avviso che l’arte sia per tutti e non solo per gli specialisti!! Anna Cenacchi

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Grazie della sua opinione Sig.ra Anna Cennacchi. Speriamo anche noi che tale mostra sia all’altezza di tutte le aspettative, e siamo completamente d’accordo riguardo il suo pensiero riguardante l’arte per tutti. Ci faccia sapere poi il suo giudizio sulla mostra, se le va.

  19. laura ha detto:

    Sono emozionata soltanto all’idea!!! Non vedo l’ora! Sono appassionata di Hopper da quando ero molto giovane e credo di aver letto su di lui quante più pubblicazioni in italiano. Sono davvero felice!

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Siamo contenti del suo apprezzamento per Hopper. Continui a seguirci per scoprire tutti i dettagli sulla mostra.

  20. Cinzia ha detto:

    Sicuramente andrò. Mi piace molto Hopper e sono felice che la mai città stia cominciando a creare occasioni per l’arte!

  21. Alex ha detto:

    Quale casa editrice pubblicherà il catalogo o come si potrà reperire ?

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Buongiorno Sig. Alex. Attualmente non è nota tale informazione, ma se è interessato ad un libro su Hopper di ottima qualità ad un costo ridotto, può vedere a questo link:http://amzn.to/1Ku5flY

      In ogni caso, appena avremo maggiori informazioni, la informeremo immediatamente.

  22. Oscar ha detto:

    E’ uno dei miei preferiti, sicuramente verrò.

  23. michela ha detto:

    Ci sarò. …aspettavo questa mostra!

  24. Silvia Lamanna ha detto:

    Ho visto una Bella mostra di Hopper a Roma qualche anno fa.Che bel pittore! Bravi finalmente a fare esposizioni sul novecento,un secolo irripetibile.Spero proprio di venire.

  25. Anna ha detto:

    Dopo aver perso la mostra romana del 2013, non mi farò sfuggire questa di Bologna. Adoro Hopper ed è una grande occasione….
    Non vedo l’ora.

  26. miriam marchesini ha detto:

    mi sono incuriosita dellae opere di questo artista americano, ritrovando in lui tratti impressionisti di Degas…..da lui molto amato…sono contenta di vederne esposte le opere!!!!!

  27. tex gallup ha detto:

    Sono un grande appassionato di questo artista e francamente non speravo di avere l’opportunità di vedere una sua mostra ,ma grazie a voi questo succederà. A presto…

    • Dario Mastromattei ha detto:

      Buongiorno Sig. Carlo. Grazie per il suo pensiero, ma non siamo noi ad organizzare la mostra, noi abbiamo solo pubblicato le informazioni riguardo quest’ultima. A presto e buona giornata.

  28. Carlo Speronello ha detto:

    Ci andrò senz’altro. È il mio pittore preferito di quell’epoca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.