Le Travail interrompu (lavoro interrotto) di William-Adolphe Bouguereau: analisi completa dell’opera

Andiamo ancora una volta avanti nel nostro breve itinerario tra le opere di William-Adolphe Bouguereau, che da qualche giorno è divenuto protagonista dei vari articoli presenti sul nostro blog, dopo aver completato il lungo percorso tra i principali lavori di Raffaello Sanzio. Dopo aver analizzato “La ragazza che lavora a maglia, oggi andremo a scoprire tutti i dettagli riguardanti il quadro intitolato “Le Travail interrompu”.

In questo articolo, prima di tutto troverete i dettagli tecnici del lavoro, come le dimensioni dell’opera, il luogo odierno di conservazione ed anche la data di realizzazione del quadro, e successivamente passeremo ad una breve ma interessante analisi stilistica del lavoro. Per qualsiasi informazione aggiuntiva, potete lasciare un commento al termine dell’articolo e provvederemo ad approvare le vostre aggiunte nel minor tempo possibile.

Le Travail interrompu lavoro interrotto William-Adolphe Bouguereau analisi

“Le Travail interrompu” (lavoro interrotto) William-Adolphe Bouguereau

Data di produzione: 1891

Dimensioni: 160 x 100 cm

Dove si trova: Mead Art Museum, Amherst, Massachusetts, U.S.A.

Protagonisti della composizione sono una donna ed un piccolo amorino, identificabile come Cupido. La donna guarda in un punto esterno e sembra essersi appena voltata, come se fosse stata disturbata da un qualche rumore: Cupido infatti le sta ungendo l’orecchio, facendola distrarre dal suo tedioso lavoro, ovvero l’avvolgere i gomitoli di lana.

Cupido, in questa composizione, rappresenta la personificazione dei pensieri d’amore che colmano la mente della donna, la quale si distrae molto facilmente a causa del noioso lavoro che sta effettuando. I dettagli presenti nella scena sono davvero eccezionali: basti notare la decorazione dello schienale della sedia, o anche i dettagli del cesto dove sono contenuti altri gomitoli di lana, o ancora la pelliccia presente sotto il sedere della donna protagonista.

La grande abilità di Bouguereau gli ha permesso di essere amato ed odiato dai suoi contemporanei: da una parte molti lo elogiavano per la sua pittura di impianto classico, ma d’altra parte, diversi colleghi stavano cercando di creare una nuova pittura, lontana da questi quadri permeati di classicismo. Nel mondo contemporaneo, Bouguereau è considerato uno degli artisti più apprezzati tra coloro che hanno prediletto temi classici per la propria pittura.

Dario

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.