L’Incendio delle Camere dei Lord e dei Comuni di William Turner: analisi completa del quadro

Scopriamo tutto quello che riguarda uno dei quadri più famosi di William Turner, famosissimo pittore dell’Ottocento, che ha lasciato un segno indelebile nel mondo dell’arte britannica e fautore di molte delle caratteristiche dell’arte romantica. Abbiamo avuto possibilità di poter conoscere moltissimo dello stile di Turner attraverso l’analisi di un suo quadro giovanile, intitolato Fishermen at Sea, e per apprezzare al meglio lo stile di questo artista, oggi conosceremo tutti i dettagli del quadro intitolato “L’incendio delle Camere dei Lord e dei Comuni”.

In questo articolo troverete tutto ciò che rappresenta il quadro, la struttura della composizione di questo quadro di Turner, e parleremo anche della primaria importanza del colore all’interno de “L’incendio delle Camere dei Lord e dei Comuni”.

L'incendio delle Camere dei Lord e dei Comuni Turner analisi

“L’incendio delle Camere dei Lord e dei Comuni” William Turner

Data di realizzazione: 1835

Dimensioni: 92,5 x 123 cm

Dove si trova: Cleveland Museum of Art, Cleveland, U.S.A.

Il quadro è stato realizzato da William Turner il 16 Ottobre 1834, ritraendo dal vivo questo tragico incidente che distrusse nella notte tra il 16 e 17 Ottobre 1834 la Camera dei Lord e la camera dei Comuni . William Turner si trovava a distanza, ed insieme ad altri allievi dell’Accademia Reale riuscì a realizzare qualche bozzetto dello spettacolare incendio da diversi punti di vista, riuscendo a spostarsi agilmente grazie all’ausilio di una barca e muovendosi a piedi ove possibile.

Guardando bene ai lati della composizione in primo piano, è possibile notare ben due quinte di spettatori: una si trova sulla riva del fiume sulla sinistra, mentre l’altra è appoggiato sul culmine del ponte sulla destra, ovvero il Ponte di Waterloo. Proprio accanto alla fiamma che sta divampando si può notare un ponte che sembra essere “infinito”: è il ponte di Westminster, mentre altre barche si avviano verso le fiamme che stanno distruggendo il Palazzo del Parlamento; la grande spettacolarità di questo quadro risiede soprattutto nella grande abilità di Turner, il quale è riuscito a catturare il momento in cui un colpo di vento stava fortunatamente allontanando l’incendio dall’Abbazia di Westminster, riconoscibile alla destra del pericoloso fuoco grazie alle due torri bianche, appena accennate nella nebbia.

Protagonista indiscusso de “L’incendio delle Camere dei Lord e dei Comuni” di Turner è la colonna di fuoco, che nel suo bruciare sembra quasi che stia per giungere verso l’osservatore, rendendo illimitati i confini spaziali del quadro.

Banner acquisto tela Turner

Questo incendio delle camere dei lord e comuni Turner riassume molte delle caratteristiche del Romanticismo:

  • Il sublime è rappresentato dalla nuvola generata dal fuoco e che pian piano sta coinvolgendo tutto l’ambiente
  • Il terrore misto allo stupore è rappresentato dalle reazioni del pubblico, il quale ha paura della forza dell’incendio e nel contempo ammira la grandissima potenza della natura

Sfruttando abilmente luce e colori, Turner pittore è riuscito ad esaltare un fatto storico rendendolo quasi “fantastico”; sostituendo al classico chiaroscuro tipico di molti altri lavori la stesura a macchie di colori puri e complementari, il pittore non fa altro che dimostrare ancora una volta la conoscenza della teoria di colori di Goethe.

  • 14
    Shares

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

5 Risposte

  1. Ciardo Antonella ha detto:

    Bravo , mi permetti di seguire mio figlio che sta studiando questo quadro e frequenta il liceo artistico, 5 anno.

  2. Dario Bella ha detto:

    Mi servirà per la tesina di 3a media. Molto utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *