Fanciulle sulla riva della Senna di Courbet: La Degradata Borghesia di Parigi

“Fanciulle in riva alla Senna” Courbet
Data di Realizzazione1857
Dimensioni174 x 200 cm
TecnicaOlio su Tela
Dove si TrovaMuseo del Petit Palais, Parigi
Informazioni Fanciulle sulla riva della Senna di Courbet

Elementi Chiave

  • L’artista ritrae due donne della borghesia prive di fascino ed in posizioni strane per prenderle in giro
  • La natura è resa alla perfezione nei minimi dettagli, dal mazzo di fiori tra le protagoniste all’ombra degli alberi sul prato
  • È una tela priva di significati profondi. L’unico obiettivo dell’artista è criticare la borghesia del suo tempo
  • Utilizza colori intensi su tutta la composizione

Storia

Fanciulle sulla riva della Senna è una tela di Courbet mostrata al pubblico nel 1857.

È un periodo di grande fermento: c’è stata la Rivoluzione Francese, iniziata nel 1789, poi c’è stato Napoleone ed infine il Congresso di Vienna nel 1814.

In questo periodo ci sono stati sempre più rivolte contro il regime; la società sta cambiando e diventa sempre più di massa, mettendo da parte la monarchia ed i vecchi aristocratici.

Al loro posto acquistano potere ed importanza giovani borghesi.

E l’arte di questi anni rispecchia i desideri della società.

Gli artisti sentono il bisogno di studiare la realtà da vicino.

Ed è un’esigenza sentita in più parti d’Europa e che porta alla nascita di diverse correnti artistiche e letterarie:

  • In Francia c’è il naturalismo
  • In Inghilterra c’è il realismo
  • In Italia c’è il verismo

Ma l’aspetto più importante è l’avvento del positivismo, una corrente di pensiero che si focalizza sull’esaltazione della scienza e della ragione.

Ti racconto tutto questo perché il lavoro di Courbet riassume al suo interno molti di questi elementi filosofici e letterari.

Descrizione

“Fanciulle in riva alla Senna” Courbet

Le Fanciulle sulla riva della Senna Courbet è un’opera “diversa”.

Non c’è alcuna rappresentazione ideale delle protagoniste, ma c’è soltanto la cruda realtà.

Se altri artisti in passato hanno ritratto una borghesia di Parigi ricca, perfetta e senza alcun difetto, Courbet ci mostra delle donne prive di eleganza e fascino.

Assomigliano molto a donne del popolo.

Anzi, Courbet va oltre e rappresenta le donne in posizioni strane per prenderle in giro.

Dai un’occhiata alle loro facce: hanno un’espressione pigra ed annoiata.

Particolare delle espressioni delle protagoniste

Quella in primo piano è vestita di celeste e toni chiari. I suoi gesti non hanno niente di elegante.

Particolare della protagonista in primo piano vestita di celeste

L’altra è vestita di rosso, ha lo sguardo assente e sembra che stia guardando la natura, ma in realtà non pone alcuna attenzione attorno a sé.

Particolare della donna in secondo piano vestita di rosso

L’artista ha un solo obiettivo: incitare l’odio nei confronti della classe borghese accentuando i loro difetti.

E ci riesce benissimo.

Ma Courbet non si limita a questo.

È un pittore realista e si vede.

Dipinge la natura nei minimi dettagli.

Basta dare un’occhiata alle ombre sull’erba generate dagli alberi.

Particolare delle ombre degli alberi

C’è un elemento che “unisce” queste donne con la natura.

Il mazzolino di fiori tra le protagoniste.

Particolare del mazzo di fiori

E qui Courbet non si risparmia: dipinge dei fiori raffinati e leggeri, proprio come l’ambiente circostanti.

Significato e Tecnica

In questa tela Courbet non vuole abbellire la realtà e non vuole affrontare temi importanti.

Ma ha un odio per la borghesia del suo tempo: una classe sociale degenerata e priva di costumi.

E così la critica.

Concentra la propria attenzione sul paesaggio e sull’espressione delle donne (seguendo le caratteristiche del naturalismo).

Questo lavoro è un olio su tela, una novità importante perché permette agli artisti di dipingere all’aria aperta e rielaborare tutto all’interno della bottega.

Courbet usa colori intensi:

  • La donna in primo piano indossa dei vestiti con colori intensi, in contrasto con il verde luminoso dell’erba
  • La donna in secondo piano ha un vestito rosso in contrasto con il verde scuro delle ombre della natura

Ed infine c’è l’azzurro intenso dell’acqua e la grande attenzione per i particolari, attraverso cui Courbet mette in risalto le espressioni stanche ed annoiate delle protagoniste.

Dario Mastromattei

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.