Famiglia di Saltimbanchi di Pablo Picasso: analisi completa del quadro

Analizziamo un importante lavoro del periodo rosa di Pablo Picasso, famosissimo pittore del Novecento, il quale si è ritagliato un pezzo fondamentale all’interno del mondo dell’arte contemporanea attraverso la realizzazione di superbe opere d’arte. Nella sua lunga carriera artistica, Picasso ha attraversato diversi periodi, ed i più importanti sono il periodo blu ed il periodo rosa; abbiamo scoperto moltissimo riguardo quest’ultimo attraverso lo studio della grande tela intitolata L’attore“. Il quadro di Picasso di cui parleremo oggi è intitolato “Famiglia di saltimbanchi”.

In questo spazio potrete trovare tutti i dettagli di questa importante tela, quali data di realizzazione, dimensioni e luogo di conservazione; inoltre potrete leggere una descrizione completa ed approfondita di questa “Famiglia di saltimbanchi” di Picasso.

Famiglia di saltimbanchi Pablo Picasso analisi

“Famiglia di saltimbanchi” Pablo Picasso

Data di realizzazione: 1905

Dimensioni: 213 x 230 cm

Dove si trova: National Gallery of Art, Washington, D.C.

Questa “Famiglia di saltimbanchi” Picasso è considerata in assoluto il lavoro più bello ed interessante del periodo rosa del pittore spagnolo; tale lavoro è così rilevante a tal punto che molto spesso, si fa riferimento al periodo rosa anche con il nome “periodo del circo”.

Picasso trovò ispirazione attraverso l’osservazione del Crique Médrano a Montmartre, Parigi; attraverso lo studio di queste figure, ha dato vita a questa importante composizione. I protagonisti sono una serie di acrobati e saltimbanchi facenti parte di un circo itinerante in un luogo desertico.

Tutti i personaggi sono differenti, e nonostante siano stati riprodotti come un gruppo, tutti sembrano sconnessi tra loro e sembrano essere completamente isolati, come si può notare dai loro sguardi e gesti, che li portano ad isolarsi reciprocamente. Secondo alcuni studi, questa rappresentazione di saltimbanchi isolati e poveri potrebbe essere un’allusione alla mesta e povera situazione dello stesso Picasso e alla sua cerchia.

L’ambiente che circonda questo gruppo di saltimbanchi è completamente desertico e privo di caratteristiche, che richiama moltissimo ad un altro lavoro dello stesso Picasso, intitolato Ragazzo che conduce un cavallo.

I colori utilizzati nella composizione sono vari: troviamo il blu, il rosso, il marrone ma soprattutto il rosa, declinato in varie tonalità e che domina gran parte dell’ambiente e parte dell’abbigliamento dei protagonisti del quadro.

 

  • 10
    Shares

Dario Mastromattei

Sono un blogger assetato di conoscenza curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far scoprire i capolavori e la bellezza dell'arte nell'era digitale.

2 Risposte

  1. Barbara ha detto:

    Mi piacciono i tuoi commenti. Dai le giuste informazioni di base per spiegare e allo stesso tempo interessare il lettore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *