Evoluzione Mondrian: Descrizione, Analisi e Significato | Arteworld.it

Evoluzione di Mondrian: I 3 Livelli dell’Umanità

Evoluzione Mondrian
Evoluzione Mondrian
Data di Realizzazione1911
Dimensioni (Larghezza x Altezza)Pannelli laterali: 178 x 85 cm
Pannello centrale: 183 x 87,5 cm
TecnicaOlio su tela
Dove si TrovaKunstmuseum, l’Aia
Informazioni Mondrian Evoluzione

Caratteristiche Chiave

  • Sono tre ritratti di donne nude che simboleggiano le tre fasi evolutive (spirituali) dell’individuo. Nella prima fase (pannello di sinistra) domina la passione e l’istinto, nella seconda fase (pannello centrale) comincia l’attività meditativa e comincia un percorso spirituale e nella terza fase (pannello di destra) istinto, ragione e spirito sono tutti in perfetto equilibrio
  • I ritratti delle donne sono sintetici ed essenziali, con colori scelti per i loro significati simbolici

Storia

Non ho trovato molte informazioni sulla storia di quest’opera. Se vuoi aggiungere dei dettagli, lascia un commento in fondo a questo articolo e lo integrerò in questa sezione.

Mondrian ha dipinto quest’opera per la 1° mostra del Circolo d’arte moderna nell’ottobre 1911.

C’è un aneddoto a proposito di Evoluzione. Una domenica pomeriggio, dopo che l’artista ha fatto una passeggiata con la sua ragazza, Til Brugman, è tornato nello studio ed è rimasto a guardare il suo lavoro quasi terminato. Osservandolo è rimasto abbastanza soddisfatto, ma per lui non era ancora come se lo immaginava.

Quest’opera rappresenta un passaggio verso lo stile figurativo che caratterizzerà le sue opere future.

Oggi l’opera è conservata al Kunstmuseum de l’Aia.

Descrizione

L’opera è composta da tre pannelli: quelli laterali sono pochi centimetri più piccoli rispetto a quello centrale.

Su ognuno sono dipinti delle donne nude ritratte di fronte.

Evoluzione Mondrian
Evoluzione Mondrian

Curiosità: Il ritratto frontale è un’allusione all’arte cristiana ed ai ritratti sacri.

Sono dei ritratti sintetici ed essenziali, dove la geometria domina ogni scena. Alle spalle di ciascuna ci sono delle forme geometriche: triangoli, cerchi ed una stella a 6 punte dentro un rombo.

Particolare forme geometriche Evoluzione Mondrian
Particolare delle forme geometriche

A prima vista le 3 donne potrebbero sembrare identiche, ma in realtà ci sono delle differenze:

  1. Nella figura di sinistra i seni e l’ombelico sono orientati verso il basso, così come i triangoli alle sue spalle
  2. Nella figura centrale le punte dei seni e dell’ombelico sono orientati verso l’alto
  3. Nella figura di destra invece le forme sono equilibrate
Particolare direzioni corpi Evoluzione Mondrian
Particolare delle direzioni dei corpi

I colori utilizzati da Mondrian sono stati scelti con cura ed hanno tutti un significato simbolico.

Dominano soprattutto il blu ed il verde, ma sono così vicini che sembrano impossibili da distinguere. E poi ecco il significato dei colori:

  • Verde: Rappresenta il mondo della natura
  • Rosso: Rappresenta l’istinto e la passione ed è presente soprattutto nel pannello a sinistra
  • Blu: Rappresenta la realtà spirituale
  • Giallo: Rappresenta la mente e la razionalità
Particolare colori evoluzione Mondrian
Particolare dei colori

Significato

Anche il titolo dell’opera non è scelto a caso.

Con Evoluzione Mondrian simboleggia un progressivo abbandono dell’istinto in favore di una razionalità spirituale. Nel pannello di destra l’evoluzione dell’individuo è completata ed emotività, forza della natura e razionalità sono tutte in equilibrio.

Tenendo conto di questo, ogni pannello rappresenta una fase evolutiva:

  1. Nel pannello di sinistra l’individuo è dominato dalla passione ed è cicondato dallo spirito
  2. Nel pannello centrale ha inizio l’attività meditativa, così la natura rimane un elemento esterno e comincia un percorso spirituale verso il blu
  3. Nel pannello di destra domina il blu, il colore della spiritualità. Rimangono ancora alcuni dettagli naturali (rappresentati dal verde attorno alle stelle gialle); qui spirito, ragione ed istinto sono in perfetto equilibrio

Dario

Sono un blogger curioso ed appassionato di tecnologia. Il mio obiettivo è far conoscere i capolavori della storia dell'arte nell'era digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *