Lucio Fontana: la biografia e le opere più importanti

Oggi, ti farò conoscere un importante e poliedrico artista del Novecento italiano. I lavori di questo protagonista, oltre ad essere fondamentali per il movimento spazialista, hanno lasciato un segno indelebile nel mondo dell’arte contemporanea. L’artista di cui ti parlerò oggi, è Lucio Fontana.

Qui, potrai leggere tutte le informazioni sulle opere di questo artista, sulla sua vita e, dato il suo grande rilievo nel mondo dell’arte contemporanea, oggi, in Italia, c’è più di un Liceo Artistico Lucio Fontana.

Lucio Fontana biografia

I PRIMI ANNI

Fontana, nacque nel 1899 nella cittadina di Rosario, in Argentina, da genitori italiani che si erano trasferiti qui, tempo addietro.

Dopo i primi studi, cominciò a dedicarsi al mondo dell’arte grazie al supporto di suo padre, Luigi Fontana, il quale era uno scultore. Lavorando all’interno dell’officina paterna, le prime opere di Fontana artista non tardarono ad arrivare.

IL SUPERAMENTO DELLA TRADIZIONE

Con il passare del tempo, Fontana Lucio, divenne seguace di Adolfo Wildt, un celebre artista, i cui lavori, però, non raggiunsero mai un pubblico troppo vasto e quindi, non fu molto popolare.

Fin dal 1949, oltre ad essere uno scultore in continuo miglioramento, anche Fontana pittore cominciò a farsi spazio nel mondo dell’arte; proprio in questi anni, superò la tradizionale divisione che c’era tra pittura e scultura.

Con questa innovazione, le Lucio Fontana opere simboleggiavano qualcosa di completamente nuovo: la tela, perdeva il suo ruolo tradizionale per via della presenza di rigonfiamenti e punti in cui rientrava, entrando così, in contatto diretto con il mondo reale.

FONTANA QUADRI

L’attività di pittore, non fu mai in secondo piano rispetto alla scultura, anzi, entrambe, coesistevano perfettamente nella carriera di questo artista.

Lucio Fontana opere

Le sue tele, erano caratterizzate dalla monocromia, e dalla sostituzione del tradizionale pennello con strumenti non convenzionali, come coltelli, rasoi ed oggetti simili.

IL MOVIMENTO SPAZIALISTA

Nella sua continua evoluzione, l’artista continuò ad inglobare nel proprio stile, anche caratteristiche che appartenevano ad altre correnti artistiche, come il barocco: a suo personale avviso, nelle opere barocche, le figure sembravano abbandonare la composizione per avventurarsi al di fuori di quest’ultima, continuando nello spazio.

LEGGI ANCHE:  Lucio Fontana in mostra a Milano in contemporanea con l'EXPO

Fontana diede vita al movimento spazialista nel 1950, e la sua produzione artistica era in regolare aumento: con i Lucio Fontana concetto spaziale, egli si poneva in una condizione totalmente nuova nei confronti del pubblico, il quale, rimaneva sorpreso, se non scandalizzato, davanti ai tagli e buchi che realizzava davanti a loro, sulla tela.

Trattandosi di un gesto facilmente replicabile, l’artista, per distinguere le proprie opere da quella di imitatori, poneva dietro ad ognuno dei suoi lavori, delle frasi senza senso, apparentemente attribuibili solo a lui.

LA FONDAZIONE FONTANA

L’artista morì nel 1968 a Comabbio, in un piccolo paese in provincia di Varese.

Nel 1982, la moglie di Lucio Fontana, Teresina Rasini, creò la Fondazione Lucio Fontana, in cui erano contenute più di seicento opere originali dell’artista; tutt’oggi, la fondazione è collegata con altre grandi istituzioni internazionali per realizzare delle mostre sempre più interessanti per il pubblico.

Concetto spaziale attese Lucio Fontana

“Concetto spaziale. Attese” Lucio Fontana

Una delle opere più importanti di questo artista, ovvero Concetto spaziale Attese, è stata venduta all’asta nel 2008, ad un costo di circa nove milioni di euro.

Dario Mastromattei

Sono un blogger, studente ed assetato di conoscenza. Autore di articoli di arte e tecnologia. Il mio obiettivo e quello del mio blog, è quello di far conoscere al grande pubblico del web, i capolavori e le potenzialità dell'arte nell'era digitale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *